Come Scrivere Relazione di Lavoro

Scrivere una relazione a volte può essere indispensabile, e nella nostra vita potremmo incorrere numerose volte nel doverla scrivere. Le relazioni infatti non si scrivono solo al lavoro, ma su una miriade di cose, per esempio per segnalare un guasto, o per fare un reclamo, o la spiegazione per qualcosa, e molti altri motivi.
Naturalmente se facciamo un lavoro dove bisogna fare continuamente relazioni sul personale o sull’andamento della filiale, saperne scrivere una è essenziale, ed è quindi doveroso imparare a scriverla nel migliore dei modi possibile, non per dimostrare che siamo i più bravi, ma per mostrare la nostra professionalità.

Stessa cosa se dobbiamo fare una relazione di altro genere, magari non legata al lavoro, ma per qualcosa che riguarda noi personalmente. In questo caso, per far valere i nostri diritti, è bene che siamo pronti a saper relazionare eventi e fatti.

Come iniziare una relazione

Ci sono cose fondamentali che dobbiamo tenere in mente quando facciamo una relazione, e che saranno determinanti nella stesura della stessa

Lista delle idee
Raccolta della documentazione
La scaletta
Grafici e tabelle
Titolo
Lista delle idee

Risulta essere importante avere bene in mente tutti gli argomenti che vogliamo trattare nella relazione, in modo da non dimenticarcene nessuno.
La maniera più semplice e il far ruotare tutto intorno al titolo.
Una volta stabilito il titolo infatti, basta prendere un foglio e scriverlo al centro della pagina, per poi far partire varie frecce, collegate agli argomenti che vogliamo trattare, che a loro volta fanno partire altre frecce verso altri elementi da trattare, un gioco di insieme e sottoinsiemi per parlare in un linguaggio matematico.

In questa maniera possiamo avere tutti gli argomenti sott’occhio, senza scordarli e concedendo ad ognuno il giusto spazio a cui hanno diritto.

Raccolta della documentazione

Il secondo passo consiste nell’esaminare i vari argomenti e rintracciare le fonti per svilupparli. La seconda fase è infatti una fase di ricerca, dove dobbiamo essere pronti a prendere più informazioni possibili e a tenerle a portata di mano per utilizzarle nella stesura.
Come in una tesi di laurea, le fonti sono fondamentali in una relazione, perchè danno valore scientifico al nostro scritto e non lo fanno sembrare un’accozzaglia di fantasie dell’autore.
Risulta essere bene quindi citarle sempre, in modo da mostrare anche la nostra dedizione nelle ricerche.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *