Recesso contratto generico – Esempio e Modello

Il recesso da un contratto è il diritto di una delle parti di sciogliere il rapporto contrattuale prima della sua naturale scadenza. Questo diritto può essere previsto e disciplinato dalle clausole del contratto stesso o dalla legge.

In generale, il recesso può essere distinguibile in due forme principali:

  1. Recesso volontario: Quando una delle parti esercita il diritto di recedere secondo le modalità e i tempi previsti nel contratto. Questo può includere un periodo di preavviso e, talvolta, il pagamento di una penale.

  2. Recesso per inadempimento: Quando una parte decide di sciogliere il contratto a causa del mancato rispetto degli obblighi contrattuali dell’altra parte. Questo può dar luogo a risarcimenti o altre conseguenze legali.

In determinate situazioni, la legge prevede specifici diritti di recesso per i consumatori, come nel caso di acquisti a distanza o contratti stipulati fuori dai locali commerciali, che solitamente offrono un periodo di riflessione (ad esempio, 14 giorni).

Un esempio tipico è quello del diritto di recesso nei contratti di vendita online, dove il consumatore dispone di un periodo di tempo entro il quale può restituire il prodotto e ottenere un rimborso senza dover fornire giustificazioni.

Come scrivere un Recesso contratto generico

Un modulo di recesso dal contratto deve contenere diverse informazioni per essere chiaro, completo e legalmente valido. Vediamo in dettaglio quali sono queste informazioni, prendendo come riferimento l’esempio che hai fornito:

1. Intestazione del modulo:

OGGETTO: Recesso dal contratto [Numero del contratto o Descrizione] del [Data del contratto]

2. Informazioni personali del recedente:

  • Nome e Cognome: La persona che intende recedere dal contratto (es. "io sottoscritto [Nome e Cognome]")
  • Luogo e data di nascita: Località e data di nascita del recedente (es. "nato a [Luogo di nascita], il [Data di nascita]")
  • Indirizzo di residenza: La residenza attuale del recedente (es. "residente in [Indirizzo completo]")
  • Codice Fiscale (C.F.): Codice fiscale del recedente per una chiara identificazione (es. "C.F. [Codice Fiscale]")

3. Dati riguardanti il contratto:

  • Tipo di contratto: Specificare il tipo di contratto da cui si recede (es. "contratto [Descrizione del contratto]")
  • Data di stipulazione: La data in cui è stato firmato il contratto (es. "con Voi stipulato in data [Data]")
  • Oggetto del contratto: Descrizione dell’oggetto del contratto (es. "avente ad oggetto [Descrizione]")

4. Dichiarazione di recesso:

  • Intento di recesso: Una chiara dichiarazione dell’intenzione di recedere dal contratto (es. "intendo formalmente recedere dal contratto [specificare] con Voi stipulato in data [data]")

5. Liberazione dagli obblighi contrattuali:

  • Liberazione dagli obblighi: Dichiarazione che, con l’avvenuto recesso, il recedente si considera libero da obblighi (es. "ritenendomi pertanto definitivamente libero da qualsiasi obbligo contrattuale nei Vostri confronti")

6. Richiesta di restituzione del pagamento:

  • Restituzione del pagamento: Richiesta di rimborso del pagamento effettuato per il contratto, specificando il tempo entro cui deve avvenire la restituzione (es. "Chiedo inoltre la restituzione, entro [X] giorni dal ricevimento della presente, del pagamento effettuato")

7. Impegno alla riconsegna della merce:

  • Riconsegna della merce: Impegno a riconsegnare eventuale merce ricevuta, specificando il tipo di spedizione o modalità di riconsegna (es. "impegnandomi a riconsegnare la merce ricevuta, a mezzo [specificare modalità di spedizione]")

8. Chiusura e cortesie finali:

  • Saluti formali: Una chiusura educata e formale (es. "Distinti saluti")

9. Luogo e data della comunicazione:

  • Luogo e Data: Specificare dove e quando viene redatto il modulo (es. "Luogo [Città] e data [Data]")

10. Firma del recedente:

  • Firma: La firma autografa del recedente per dare validità al documento

Riassunto finale del modulo:

OGGETTO: Recesso dal contratto [Numero del contratto o Descrizione] del [Data del contratto]

Con la presente, io sottoscritto [Nome e Cognome], nato a [Luogo di nascita] il [Data di nascita], residente in [Indirizzo completo], C.F. [Codice Fiscale], intendo formalmente recedere dal contratto [Descrizione del contratto] con Voi stipulato in data [Data], avente ad oggetto [Descrizione del soggetto], ritenendomi pertanto definitivamente libero da qualsiasi obbligo contrattuale nei Vostri confronti.

Chiedo inoltre la restituzione, entro [X] giorni dal ricevimento della presente, del pagamento effettuato in esecuzione del suddetto contratto, impegnandomi a riconsegnare la merce ricevuta, a mezzo [specificare modalità di spedizione].

Distinti saluti,

[Luogo], [Data]

[Firma]

Compilando tutte queste sezioni con le informazioni corrette, il modulo di recesso sarà completo e pronto per essere inviato alla controparte contrattuale.

Esempio di Recesso contratto generico

OGGETTO: Recesso dal contratto di acquisto del 01/09/2023

Con la presente, io sottoscritto Mario Rossi, nato a Milano il 10/05/1985, residente in Milano, Via Roma n. 25, C.F. RSSMRA85E10F205Z, intendo formalmente recedere dal contratto di acquisto con Voi stipulato in data 01/09/2023, avente ad oggetto l’acquisto di una lavatrice modello X1.

Ritenendomi pertanto definitivamente libero da qualsiasi obbligo contrattuale nei Vostri confronti.

Chiedo inoltre la restituzione, entro 14 giorni dal ricevimento della presente, del pagamento effettuato in esecuzione del suddetto contratto, impegnandomi a riconsegnare la merce ricevuta, a mezzo corriere incaricato dal sottoscritto.

Distinti saluti,

Milano, 15/09/2023

__________________________
(Firma)
Mario Rossi

Conclusioni

In conclusione, redigere un documento di recesso da un contratto generico richiede precisione, chiarezza e attenzione ai dettagli. Procedere con un’attenta lettura delle clausole contrattuali e la comprensione delle normative applicabili, garantirà che il recesso venga gestito correttamente e legalmente. È essenziale articolare chiaramente la propria intenzione di recedere, includendo tutte le informazioni pertinenti come i dati del contratto, i riferimenti normativi e il rispetto dei termini temporali previsti.

Una comunicazione esplicita e cortese non solo facilita il processo, ma preserva anche le relazioni professionali tra le parti. Infine, qualora si riscontrassero dubbi o incertezze, consultare un esperto legale rappresenta sempre la scelta più sicura. Adottando questo approccio metodico e diligente, sarà possibile gestire il recesso contrattuale in maniera efficace e senza complicazioni.